Caldo: consigli utili per proteggere i vostri dispositivi portatili

Temperature elevate, blackout, temporali, allagamenti, sono fenomeni spesso sottovalutati, ma possono provocare danni gravi a notebook, lettori MP3, chiavette USB, macchine fotografiche, cellulari e a qualunque altro supporto di memorizzazione.

È proprio nei mesi estivi che Kroll Ontrack, leader mondiale nell’offerta di soluzioni e servizi di data recovery, registra un aumento delle richieste di intervento al numero verde 800 440033, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Ecco allora dei consigli utili per prevenire i danni ai dispositivi portatili e salvaguardare le informazioni personali:

* Mantenere la calma. Mai partire dal presupposto che i dati siano irrecuperabili.
* Backup. E’ fondamentale effettuare il backup delle informazioni ed assicurarsi che i dispositivi per l’archiviazione dei dati quali ad esempio chiavetta USB, CD o hard disk esterno, siano funzionanti.
* Memoria digitale. Durante le vacanze salvare periodicamente le foto anche all’interno degli spazi virtuali disponibili su Internet.
* Aria condizionata. Tutti i dispositivi portatili sono sensibili agli sbalzi di temperatura, il passaggio da un ambiente dotato di aria condizionata all’esterno o viceversa può causare danni ai supporti di memorizzazione. Ad esempio, si consiglia di attendere qualche minuto prima di accendere il notebook in modo che l’hard disk si adatti alla temperatura dell’ambiente.
* Attenzione alle elevate temperature. Non abbandonare, ad esempio, il notebook in auto per troppe ore o direttamente sotto il sole. Le testine dell’hard disk con il caldo si espandono e questo può limitare o compromettere la lettura dei dati.
* Non interrompere il trasferimento di dati. Se si verifica un blocco durante il trasferimento dati, ad esempio dalla fotocamera al PC, non rimuovere la chiavetta USB poichè potrebbe causare una perdita delle informazioni.
* Non asciugare i supporti di memorizzazione se bagnati, esponendoli al sole o ad altre fonti di calore. Si consiglia in questi casi di avvolgere i dispositivi in panni umidi per evitare di ossidare le parti meccaniche e compromettere il recupero dati.
* Non riaccendere il PC se la perdita di dati è causata dalla sovratensione della rete dovuta, ad esempio, dalla caduta di un fulmine. Spegnere, se possibile, il computer durante temporali violenti e scollegarlo dalla rete elettrica.
* Internet Point. In caso di utilizzo di postazioni Internet presso alberghi e Internet Cafe, si consiglia di attivare, se disponibile, la funzionalità “write protection”, nel momento in cui si rimuove il cavo dalla macchina fotografica.
Per ulteriori informazioni: qui

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: