Morire per giocare

È pazzesco, si muore per giocare ad un video gioco. In Cina un uomo di circa 30 anni, della cittadina meridionale di Guangzhou, è morto dopo tre giorni di maratona cyber-cafè.

La causa non è certa, ma secondo i medici dell’ospedale in cui è stato portato per cercare di salvarlo, potrebbe trattarsi di un forte stress provocato delle troppe ore passate davanti al computer che ha procurato problemi cardiaci.

Purtroppo non è la prima volta che accade e questo aiuta sicuramente il governo cinese ad attuare la campagna di “purificazione” della Rete lanciata dal presidente Hu Jintao.

In Cina il problema della web-dipendenza pare sia un problema in aumento e per questo motivo sono stati presi dei provvedimenti: dal divieto di aprire nuovi internet café, alla creazione di centri di disintossicazione per aiutare i drogati del web a combattere la propria dipendenza.

Le autorità hanno attuato un piano il cui scopo ufficiale è quello di eliminare i contenuti immorali che circolano sul web ed aiutare a cambatere la web-dipendenza, diffusa soprattutto tra i ragazzi.

Tuttavia, oltre al materiale pornografico online, sono stati attuate anche le solite censure ai siti politicamente scomodi e poco graditi al governo.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: